I Giardini di Augusto: il paradiso a un passo dalla Piazzetta di Capri

Tutti vogliono visitare l’isola azzurra almeno una volta nella vita. Puoi immaginare i motivi: ammirare le bellezze della natura, rilassarsi fino all’ultimo raggio di sole sulla spiaggia, sentirsi per un attimo al centro dell’universo – come Jacqueline Kennedy quando attraversava la Piazzetta – oppure per coronare un sogno d’amore.

Qualunque sia la causa che ti spinge a desiderare le coste frastagliate di questa perla del Mediterraneo, ritagliati del tempo per scoprila con attenzione. Un luogo che non deve mai mancare nella tua lista delle cose da vedere a Capri? I Giardini di Augusto.

Forse riesco a immaginare i tuoi pensieri quando provi a definire questo posto: fiori, prati fioriti e terrazze a picco sul mare da cui ammirare i Faraglioni. Ti sei avvicinato allo scenario giusto e ti dico di più: la realtà supera la fantasia. Vogliamo scoprire insieme questo luogo? Andiamo.

Giardini di Augusto capri fioriI giardini di Augusto: la storia

A progettare quest’oasi nei dintorni del centro di Capri fu il magnate dell’acciaio Alfred Krupp nei primi del Novecento. L’industriale tedesco amava trascorrere il proprio tempo sull’isola per portare avanti le sue ricerche sul plancton, era solito alloggiare all’hotel Quisisana. Annunciava il suo arrivo in grande stile: a bordo del panfilo Puritan ormeggiato a Marina Piccola.

L’amore di Krupp per il mare di Marina Piccola fu profondo, tanto da spingerlo a costruire una strada intagliata nella roccia: voleva mettere in collegamento il centro di Capri con la località balneare. In questo modo l’uomo non era costretto a passare per la Piazzetta e riusciva ad arrivare a destinazione in poco tempo.

Faraglioni Giardini di AugustoPiante e fiori tipici dell’isola

I Giardini di Augusto a Capri custodiscono piante e fiori tipici del territorio: gerani, dalie e molte altre specie che colorano le aiuole. Pini, ginepri, palme e lecci ti daranno il benvenuto e un po’ di sollievo dal caldo sole estivo. Se sei curioso di conoscere nel dettaglio la flora che anima questo posto puoi consultare le targhette che classificano ogni esemplare.

Ti innamorerai dei profumi che accompagneranno la tua passeggiata. Anche quando sarai lontano, chiudi gli occhi ti sembrerà di ritrovare la fragranza dei fiori solleticare il tuo olfatto.

Giardini di Augusto capri parcoLa stele di Lenin

Non solo piante e fiori, anche un pizzico di storia, i Giardini di Augusto sono anche questo. Durante la camminata noterai che l’intero parco è stato abbellito con statue neoclassiche, ma sarà un’opera in particolare ad attirare la tua attenzione: la stele di Lenin realizzata dallo scultore Giacomo Manzù nel 1968.

Come è fatto questo capolavoro? Si tratta di blocchi di marmo sovrapposti sulla cui cima è posizionato il volto del padre della rivoluzione d’ottobre. Lenin è legato all’isola, vi soggiornò nel 1908 e fu ospitato dallo scrittore compatriota Maksim Gor’kij.

Leggi: alla scoperta del Faro di Punta Carena ad Anacapri

Via Krupp: la strada nella roccia

I Giardini di Augusto ti regalano tante sorprese proprio quando credi di aver visto tutto. Il parco, infatti, affaccia su via Krupp, strada dalla forma serpentina che si snoda lungo la montagna. Il sentiero fu ideato dall’architetto napoletano Emilio Mayer su commissione di Krupp.

La costruzione di questa opera d’arte non fu semplice, fu indispensabile tagliare a vivo la roccia fino al mare. I lavori cominciarono nel 1899 e si conclusero solo nel 1902.

Il percorso offre scorci di impareggiabile bellezza, sarai circondato dal blu del mare e dalla montagna, vedrai i Faraglioni farti compagnia a ogni passo.

Ci sono anche delle deviazioni non accessibili al pubblico che conducono alla grotte del Castiglione e dell’Arsenale dove l’isola mostra il suo lato selvaggio e incantato. Tuttavia, al momento via Krupp è chiusa per pericolo caduta massi.

via krupp Giardini di AugustoVuoi visitare i Giardini di Augusto?

In questo articolo ho provato a spiegarti l’atmosfera e la bellezza che puoi vedere e respirare nei Giardini di Augusto. Località ideale anche per sposarsi a Capri con rito civile. Ora tocca a te. Tu hai mai visitato questo posto? Lascia il tuo parere nei commenti.

Marilena D'Ambro

Giornalista, blogger e webwriter. Scrivo per diversi blog tra cui: SEOchef, HostingVirtuale e LogicalDOC – Gestione documentale facile. Non inizio la mia giornata senza un buon caffè e una passeggiata immersa nella natura in compagnia del mare.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

fotografo di matrimonio a Capri

SEGUICI SU

Sposarsi a Capri, una magazine dove puoi trovare tutte le informazioni utili per il tuo matrimonio a Capri e ad Anacapri. Qui trovi le location, i consigli, le esperienze di chi lavora ogni giorno sull'isola.

SPOSARSI A CAPRI
Via Don Giobbe Ruocco, 34 - CAPRI (NA)